Dopo aver creato un sito di commercio elettronico, dopo essere riusciti ad ottenere un buon numero di visitatori attinenti a quella che è la propria nicchia di mercato e dopo aver guadagnato una buona reputazione sul web è molto importante curare l’esperienza di acquisto. Secondo lo studio condotto da comScore ciò che influenza l’esperienza di acquisto è la spedizione e la gestione dei resi merce. Bisogna essere chiari con i clienti circa le spedizioni! In base allo studio gli utenti danno troppa importanza alla chiarezza di quanto è esposto circa i tempi e i costi delle spese di spedizione. Più del 40% degli utenti non effettuano un acquisto a causa dei tempi di consegna elevati. 2 clienti su 3 preferiscono acquistare nel caso in cui i metodi di spedizione siano economici aspettandosi di dover attendere circa 3 o 4 giorni al massimo, mentre 1 cliente su 3 preferisce pagare qualcosina in più per ricevere la merce più velocemente. Un altra cosa che agevola la possibilità di acquisto degli utenti è la presenza della spedizione gratuita o del ritiro gratuitoattraverso il negozio fisico. Ma non dimentichiamoci delle condizioni contrattuali, gli utenti non sono stupidi, il 63% di loro prima di acquistare tendono a leggere i termini e le condizioni e circa la metà di loro consiglierebbero ad altri un sito di commercio elettronico con i dettagli esposti in modo chiaro. Un esempio per tutti è il famoso negozio online di scarpe Zalando con il suo motto “Spedizione e resi sempre gratuiti”.

Questo non fa altro che agire psicologicamente sugli utenti, rassicurandoli dato che possono rendere la merce senza alcun costo aggiuntivo. Quindi la spedizione può contribuire a consolidare la reputazione di un brand. E’ stato dimostrato che i negozi ecommerce che riescono a costruirsi una buona immagine sono proprio quelli più veloci nei tempi di spedizione, o almeno più puntuali con i tempi previsti, questo non fa altro che creare un buon passaparola degli utenti con amici e parenti. Alcuni clienti sarebbero soddisfatti nel vedere un email o sms di avviso circa lo stato della consegna. Per questo dato che ora sapete quanto è importante prendere in considerazione queste cose, quando vi affiderete ad un partner per le spedizioni, oltre a valutare il prezzo dei servizi, valutate chi ha da offrire maggiori garanzie riguardo ai tempi di consegna e alla qualità del servizio. Ritornando ai termini e alle condizioni di vendita è importante trovare delle soluzioni che incentivino l’utente ad acquistare. Molti venditori vogliono guadagnare senza rimettere i soldi delle spese di spedizione, in realtà non bisogna pretendere di spedire a costo zero facendo pagare tale somma all’utente, questo non incentiva l’acquisto. Bisogna sapersi regolare facendo un calcolo annuale, ad esempio su alcuni ordini è possibile prendere di più mentre su altri di meno di quanto realmente è stato speso. Così facendo aumentano le vendite e di conseguenza i volumi di spedizione con la possibilità di trattare il prezzo dei servizi con i corrieri partner.

Post correlati: