Promuovere un sito richiede davvero una strategia, esistono tanti modi per farlo e lo scopo è quello di attrarre più visitatori possibili. In questo articolo vedremo come promuovere un sito web gratuitamente, svelandovi anche un modo efficace, questa volta a pagamento.

Ecco i vari metodi per promuovere un sito internet:

Motori di Ricerca

I motori di ricerca solitamente sono la prima fonte di traffico per un sito web e sopratutto è importante essere nelle prime pagine di Google dato che è il motore di ricerca più utilizzato in assoluto. Se il vostro sito non è ben posizionato su google, con gli altri motori di ricerca non si faranno grandi affari perchè vengono utilizzati solo da una piccola percentuale di utenti.

Se il vostro è un nuovo sito non presente nei motori di ricerca, per far si che venga indicizzato dovete segnalarlo tramite i seguenti link:

Segnala il tuo sito a Google
Segnala il tuo sito a Yahoo
Segnala il tuo sito a Bing

Un sito web può essere ottimizzato per i motori di ricerca che utilizzano una serie di algoritmi che sono oltre 200. Potete iniziare ottimizzando le pagine del vostro sito mettendo le keyword più inerenti nei meta-title e meta-description. Purtroppo è difficile spiegare in una pagina come ottimizzare un sito web, ma potete leggervi delle guide qui:

Giorgio Tave,
Motoricerca di Enrico Altavilla,

AdWords

Adwords è il servizio di Google che permette di pubblicizzare i siti web inserendo degli annunci nel motore di ricerca e nei siti partner di Google. In rete potete trovare delle guide per sfruttare al meglio Google adwords, intanto la guida ufficiale di google la trovate qui. Anche se adwords è a pagamento, permette di fare business, infatti viene utilizzato da aziende di tutto il mondo, ma attenzione, utilizzare male adwords vuol dire rimetterci economicamente. Mi spiego meglio, adwords permette di ottenere visitatori mirati in base alle parole chiave da voi scelte, se pagate per delle keyword molto generiche rischierete di attrarre traffico poco efficace per il vostro business, quindi pagherete per ogni click senza aver venduto ad esempio un prodotto o un servizio. Il bello di adwords è che si può creare un annuncio e scegliere la propria utenza. Dopo aver definito il nome della campagna è possibile scegliere la località in cui si vuole far apparire l’annuncio (paesi, nazioni e tutto il mondo), oltre alla scelta del sesso e l’età degli utenti. Quando si avvia una campagna è possibile scegliere il costo per click per annuncio, google in questo ci viene in aiuto automatizzando il costo per click in modo ottimizzato, purtroppo avvolte i costi sono alti, quindi è possibile impostare dei limiti, in modo da impedire a google che si prenda la libertà di spendere i vostri soldi a caro prezzo. Limitare molto il prezzo non è una buona idea perchè Google offre gli spazi pubblicitari agli inserzionisti che offrono di più, quindi una sorta di asta, per questo se avete molta concorrenza rischierete di non apparire tra i risultati sponsorizzati. Potete scegliere di far apparire i vostri annunci in formato Testuale, Immagine, o Animato. Quando si crea un annuncio sponsorizzato bisogna inserire il titolo, la descrizione e l’url del proprio sito, in pochi secondi sarà tutto pronto. In poche parole dovete riassumere in modo efficace il vostro messaggio anche perchè il numero dei caratteri è limitato. Quando si avvia una campagna google adwords è importante che l’utente che clicca sull’annuncio arriva in una pagina di destinazione che mette in risalto il prodotto o servizio esposto, per questo è una buona idea ottimizzare la landing page (pagina di atterraggio). Google mette a disposizione uno strumento che suggerisce le parole chiavi più attinenti, in questo modo potete far apparire il vostro annuncio per più parole chiave.

Directory

Le directory sono dei siti che raccolgono altri siti per categoria. Potete utilizzare le directory per segnalare il vostro sito nelle categorie più opportune. Le categorie possono portare qualche visitatore in più al vostro sito inoltre possono aiutare nel posizionamento nei motori di ricerca, proprio perchè per google un link presente in un sito verso un altro sito è come un voto. Intanto ecco delle buone directory dove segnalare il vostro sito:

X Directory
Mr Link
Google Directory
DMOZ (italiano)
GiorgioTave Directory
Yahoo Directory

E-mail

Le email sono un altro mezzo pe rpubblicizzarvi, in rete potete trovare gente che vende le email in pacchetti, quindi comprare una bella lista di 100.000 email ad esempio e spammate a tutti. Forse questi non sono consigli da dare, però ognuno è libero di fare come vuole.

Social network

I social network sono un altro mezzo gratuito per pubblicizzare il proprio sito, Facebook in italia è tra i più appetibili. Purtroppo un social network come facebook non è ideale per pubblicizzare di tutto, si tratta di un social di gente che cazzeggia, quindi sarebbe difficile per un azienda promuovere dei servizi molto di nicchia. Intanto Facebook è preferibile proprio perchè permette per promuovere qualsiasi prodotto / servizio interagendo direttamente con il pubblico. Mentre i social network sono un mezzo di promozione, saperli utilizzare è una vera e propria professione che richiede delle competenze che non si possono improvvisare, per questo vi invito a prendere questi spunti:

Promuovere il proprio sito grazie a Facebook
Come promuovere il tuo sito su Facebook

E’ stato scritto anche un libro su come usare facebook, ecco il link http://www.hoepli.it/libro/fare-business-con-facebook.asp?ib=9788820337919.

Feed RSS

I Feed RSS sono un altro strumento importante per promuovere il vostro sito, essi infatti permettono agli utenti di abbonarsi alla lettura delle vostre notizie, inoltre gli aggregatori di notizie vanno in cerca dei feed, promuovendo tutti i contenuti derivanti.

Forum  

I forum inerenti al vostro settore sono ideali per fare promozione, sopratutto perchè i forum sono luoghi di confronto e condivisione, quindi influiscono moldo anche sul vostro brand. Immaginate che ad esempio il vostro sito vende dei pannelli acustici e in un forum di acustica un utente chiede dei consigli sul materiale da utilizzare per la propria stanza, a qual punto potete consigliare il vostro prodotto fingendovi un normale utente. In questo modo vi pubblicizzerete in modo elegante!.

Backlink

Molti esperti seo dicono che quanti più link sono presenti su altri siti verso il vostro sito, tanto più si avranno dei buoni risultati in termini di posizionamento nei motori di ricerca. Questo non vuol dire che vanno messi i link ovunque, sopratutto bisogna evitare di farsi linkare da siti spammosi, illegali e pornografici che potrebbero risultare penalizzanti. Ogni sito che linka il vostro passa un valore diverso in base alla sua reputazione (trust rank / pagerank), ma qui entriamo in un altro discorso complesso.

I contenuti

Ultimamente va molto di moda avere in un sito aziendale l’area blog, questo perchè dei buoni contenuti aiutano a portare traffico al proprio sito, dei buoni contenuti inoltre spesso vengono condivisi e linkati e questo ottimizzarebbe in modo molto naturale e spontaneo il vostro sito per i motori di ricerca.

Google News

Google news è un aggregatore di notizie, quindi se il vostro sito ha un’area blog ben curata potete segnalare il feed rss a google sfruttandolo per promuovere novità ed eventi. Purtroppo google è molto selettivo, quindi sono pochi i blog che vengono accettati.

Google Places

Se avete un’attività commerciale potete fare in modo che gli utenti vi trovino su Google Maps facendo una ricerca in base al luogo, ad esempio se avete uno studio dentistico a roma, se qualcuno digiterà studio dentistico roma, apparirete tra i risultati gratuitamente.

Guest Post e article marketing

I Guest post sono la moda del momento, devo dire un bel modo di promuoversi, in pratica un esempio di guest post è chiedere ad un altro sito di pubblicare un vostro articolo contenente il link che rimanda al vostro sito, ovviamente voi dovrete fare lo stesso con chi vi accorderete. I guest post inoltre permettono di migliorare il posizionamento del vostro sito, proprio perchè in questo modo otterrete dei backlink. Inoltre ci sono dei siti che permettono di inserire i vostri articoli gratuitamente e senza nessuna forma di scambio, questi sno i siti di article marketing. Dei consigli li trovate in questi link:

http://tecnologiapura.net/2013/02/consigli-sulle-tecniche-di-link-building-che-ancora-funzionano-e-che-funzioneranno-anche-in-futuro.html

http://tecnologiapura.net/2013/01/come-ottimizzare-per-la-seo-i-siti-web-nel-2013.html

Video

I video sono ltrettanto importanti e credo che questo sia scontato, per quanto riguarda i video potete utilizzare queste piattaforme:

YouTube
Vimeo
DailyMotion
Google Video
Veoh

In breve, ecco la lista dei canali da utilizzare per la promozione dle proprio sito:

Motori di Ricerca
AdWords
Directory
E-mail
Facebook
Feed RSS
Firma
Forum e Newsgroup
Link
Google News
Google Places
Guest Post
Marketing Articles
Shared Applications, Gadget e Widgets
Sitemap
Twitter
Video

Post correlati: