Se aspirate a trovare un posto di lavoro fisso non vorrei deludervi, ma il posto fisso non esiste più e le aziende difficilmente assumono se non persone raccomandate o ben qualificate. Ma come si fa in questa italia che va a rotoli a trovare lavoro? Io personalmente dopo oltre 5 anni di disoccupazione (escludendo piccoli lavori in nero) ho approfondito con gran passione il mondo del web riuscendo a diventare abbastanza bravo a posizionare i siti web ne ho posizionati tanti al punto di acquisire una certa sicurezza. Se avessi continuato ad aspettare qualcuno che mi assumesse avrei fatto la fame. Fortunatamente le mie capacità mi hanno permesso di mettermi in proprio lavorando per privati e aziende occupandomi di posizionamento nei motori di ricerca, webmarketing e realizzazione di siti web di vario genere. Purtroppo non basta saper fare le cose che io faccio, bisogna essere in possesso di un sito che procura clienti. Spesso ricevo curriculum di laureati webmaster senza lavoro, eppure anche loro sanno fare i siti, come mai inviano il curriculum proprio a me? ve lo dico subito, non sono in grado di creare un sito che procura clienti, eppure hanno studiato tanto anche se all’università non si studiano cose importanti come la seo (posizionamento nei motori di ricerca). Se volete guadagnare online il mio consiglio è prima di tutto quello di trovare un bravo webmaster che vi faccia un buon sito web, proponendo ciò che siete in grado di fare bene, ovviamente dovete offrire servizi necessari per gli utenti.

Un ecommerce potrebbe essere interessante, ma la via che vi propongo è ancora più semplice, se non avete intenzione di fare vendita online bastan un semplice sito vetrina che espone i servizi offerti. Spesso mi capita che gente senza lavoro chiede di realizzare un sito web senza considerare che dietro ad un sito del genere bisogna investire tanti soldi per una buona campagna di webmarketing, un sito vetrina è davvero un modo più semplice per fare qualcosa, evitando di avere dei distributori che forniscono la merce, tra l’altro è un peccato che la gente disoccupata spenda i propri soldi inutilmente per creare un sito web ecommerce. Se siete armati di buona pazienda potete mettervi a studiare il webmarketing nel caso in cui pensate di aprire un sito di commercio elettronico, ma se pensate di avere successo senza alcuna esperienza, allora siete fuori strada. Alcuni miei clienti pensavano che sarebbe bastata la loro passione o conoscenza approfondita di alcuni prodotti per venderli con successo online, altri pensavano che sarebbe bastato fare dei prezzi più bassi per battere la concorrenza. Eppure ci sono concorrenti che anche se alzano il prezzo in modo esponente continuano a vendere comunque molto di più. Anzi, io dico che un ecommerce nelle mani di un’inesperto (o non seguito d aun esperto) non farebbe vendere nulla, perchè nessuno trovarebbe il sito nei motori di ricerca. 2 domande che potete porvi sono queste:

- cosa so fare?
- gli utenti hanno bisogno di quello che io so fare?

Potrei essere bravo le stampanti, ma dite che porterebbe un buon business questa capacità? Non credo anche perche riparare una stampante può costare più di quanto costerebbe ricomprarla nuova, sopratutto quando si tratta di stampanti a basso costo.

Come ho fatto a lavorare con il web?

Nel 2009 non ero in grado di fare un sito web ne di posizionarlo, avevo appena chiuso un rapporto lavorativo con un emittente televisiva dove facevo il regista e tecnico del suono. La mia passione per gli strumenti musicali mi aveva spinto ad aprire un blog dedicato agli strumenti musicali, questo primo approccio con il web a livello professionale mi ha permesso di studiare il web in modo da far crescere la popolarità del sito arrivando ad ottenere oltre 100.000 visitatori mensili ed affermandomi tra i più noti esperti di strumenti musicali in Italia. Non sono mancate le varie collaborazioni con molti dei più importanti distributori di strumenti musicali e sviluppatori di software a livello mondiale, ma nonostante riuscivo a guadagnare qualche soldino vendendo le pubblicità, il lavoro impegnativo che svolgevo non mi permetteva di fare die grandi affari, così dopo aver imparato a posizionare e ottimizzare i siti web nei motori di ricerca ho imparato anche a crearli mandando a quel paese il mio vecchio webmaster che mi splillava un bel pò di soldini diventando tra l’altro molto più bravo di lui hihih. Più avanti ho aperto anche un blog dedicato al webmarketing e seo per ottenere una buona popolarità anche in questi 2 settori molto vicini tra loro. Non credete che da un giorno all’altro potete fare quello che ho fatto io, ho studiato e sperimentato tanto.

Dovete fare quello che siete in grado di fare, ad esempio conobbi un elettricista che dopo aver cambiato città si trovò senza clienti, così dopo avergli creato il sito posizionandolo in prima pagina su google per termini come “elettricista” accompagnato dal nome della città in cui si trovava, rinaque la sua attività. Molto spesso gli utenti cercano dei servizi utilizzando i motori di ricerca, forse una volta utilizzavano il pagine gialle, cosa che oggi sconsiglio dato che per le aziende non è efficace spendere dei soldi in questo tipo di pubblicità che è diventata sempre meno efficace con l’avvento di internet. Per promuovere i servizi dell’elettricista è bastato un sito con solo 6 pagine per una spesa totale di 1500€ che comprendeva la realizzazione del sito web + il posizionamento per la keyword scelta. E’ successo un caso simile anche con un ragazzo romano neolaureato che conosceva diverse lingue ed in più aveva una buona cultura generale, così gli creai un sito web dove offriva servizi come: traduzioni, ripetizioni scolastiche, corsi di lingue, ecc., ottenendo anche in questo caso un ottimo successo a tal punto che dovette passare un pò del suo lavoro ad un’altra amica laureata. Voi invece cosa sapete fare? parrucchieri, idraulici, dietologhi, cartomanti o qualsasi altra cosa?  Che ne pensate di promuovervi aprendo un sito web? Ma attenzione rivolgetevi solo a chìè in grado di portarvi in alto nei motori di ricerca!

Post correlati: